In Evidenza

Archivio per il tag: tempio

L’uomo e il Tempio

tempio e uomo

InfoOggi.it – Egidio Chiarella – Siamo ormai entrati nel clima del Natale. Il mistero e la verità di questa ricorrenza storica, più straordinaria al mondo, si veste inevitabilmente in ogni contesto dalla predisposizione personale di ognuno di noi. Non starò qui a conquistare dei clic delegittimando la società dei consumi o fare graduatorie di merito tra le classi sociali per ... Continua a leggere »

Il cambiamento personale possibile!

vocazmatteo

Infooggi . 21 SETTEMBRE 2015 – Egidio Chiarella – Per molti spesso è una buona cosa poter contare su una religione dell’uomo, fondata solo sui pensieri della terra, esclusi i pensieri di Dio. Perfetta conduzione organizzativa e scenografica, tale da attrarre l’attenzione della gente distratta. In tanti purtroppo partecipano con questo spirito alle funzioni della nostra confessione religiosa, sicuri di ... Continua a leggere »

Buon 2015! Custode ognuno del proprio mistero…

capodanno

Buon anno a tutti voi! Che sia per ogni vivente un tempo di cambiamento interiore a custodia delle ricchezze che il Signore ha affidato agli uomini, spesso barattate con gli effetti speciali di una società di plastica e di relazioni truccate. Auguri per un 2015 aperto alla gioia del cuore! Vi consiglio di leggere, come prima riflessione profonda del nuovo ... Continua a leggere »

Non improvvisare mai la lettura del vangelo!

vangelo

La fede è un viaggio nella certezza che quello che abbiamo chiesto si è già avverato! È l’acqua che diventa vino nel tragitto. (Tweet) Una lettura del vangelo superficiale, sommaria, improvvisa, fantastica è dannosa per l’umanità intera.  (Tweet) Il Vangelo va letto con somma attenzione. Entrare nel suo spirito non è facile. A nessuno però è lecito rimanere in superficie. ... Continua a leggere »

Il male incurabile che fa smarrire l’uomo!

gesù e discepoli

Il male incurabile per un cristiano è procedere per verità disgiunte, separate, in contrapposizione. Si rischia in questo modo di costruirsi un “Signore” personale, che non ti consente di penetrare compiutamente nel mistero delle sacre scritture, che vanno lette e vissute nella propria complessità e interezza. Il rischio è così di perdersi, smarrendosi per le strade che si allontanano da ... Continua a leggere »

Scroll To Top