In Evidenza

Le due verità

InfoOggi – Egidio Chiarella - Non c’è cosa più bella dello scorrere le parabole di Gesù. Favole diverse di una letteratura eterna che aprono il cuore e vi posano sopra quei messaggi d’amore e di fede che nessuno conosce direttamente, perché presentano origini sapienziali celesti. Ogni uomo ha preordinati sul tavolo della vita i libri sacri fermentati aspettando Cristo e quelli germogliati seguendo il Figlio dell’uomo nella sua missione terrena. Per popoli interi essi sono stati riferimento centrale, pur se questo è successo più volte solo durante il tempo delle preoccupazioni, delle carestie o nei dubbi di governo delle istituzioni, della famiglia, del lavoro, della finanza, della scienza, dell’amore, della fratellanza.

Per qualcuno sono stati al contrario guida speciale per una esistenza un po’ al di sopra del ferro battuto, della pietra murata, delle relazioni scontante e anche dei clic connessi a viaggi telematici sempre più proiettati in avanti. Chi è profeta del Signore sa leggere nei cuori e precedere gli orientamenti umani di qualsiasi natura. Rapportarsi a Dio e alla sua Parola deve essere uno stile di vita e non una emergenza interiore o esteriore. Ma ritorniamo allo scorrere delle pagine sacre. L’arte celeste trasforma i racconti e le figurazioni del vangelo così come ci annuncia il teologo:….

Segui sul link:

https://www.infooggi.it/articolo/le-due-verita-un-futuro-migliore/119356

Inserisci un commento

Scroll To Top