In Evidenza

L’ansia e il terrore quotidiano dell’ultimo posto!

InfoOggi.it – 26/10/2015 – Egidio Chiarella -  La società odierna ci ha ormai plagiati, ben modellati, trasformati in veri uomini obbedienti, non certo della sapiente parola evangelica, ma di una nuova visione del mondo, dove arrivare al secondo posto significa a volte aver fallito. Si corre, si corre, si corre e dopo un istante si continua a correre.

L'ansia compagna fedele!

L’ansia compagna fedele!

Dove andremo? Si confonde ormai il progresso e la giusta dimensione scientifica dell’essere umano, volti a migliorare la qualità della vita nell’equilibrio generale, con la preoccupazione di essere sempre dinamici, con un passo avanti e in continua trasformazione. L’ansia è diventata la compagna ideale; l’elemento che ci tiene in vita; il termometro per misurare la validità delle nostre azioni. Paradossale, ma è così! Da una parte la si cura con una miriadi di ritrovati in voga, dall’altra la si giustifica con la difficoltà dell’azione da compiere. Si tratta in fondo, molti dicono, di un’ansia da prestazione, destinata a scomparire con la fine della corsa, salvo poi di riapparire sulla nuova linea di partenza……

Segui aprendo il link:

http://www.infooggi.it/articolo/ansia-e-terrore-dell-ultimo-posto/84494/

Inserisci un commento

Scroll To Top