In Evidenza

La crisi dell’uomo di oggi

Infogni.it – Egidio Chiarella - La società che ci circonda è attraversata oggi da una miriade di situazioni allarmanti che sconvolgono l’opinione pubblica e mettono a dura prova da nord a sud la credibilità delle articolazioni istituzionali messe in piedi dall’uomo. Noi non entreremo nelle singole vicende, né cadremo nella tentazione di condannare o difendere qualcuno. Ci bastono le mille sentenze elencate ogni giorno da chiunque abbia una penna in mano o uno strumento di comunicazione. Il problema è che le cose si guardano solo dalla propria postazione, limitando di fatto il cuore dei ragionamenti e spostando l’asse di osservazione in una direzione spesso già prestabilita. Ma si vuole capire una volta per tutte che il problema va oltre la destra, la sinistra, il centro e le stesse incursioni giudiziarie che comunque devono svolgere la loro necessaria e legittima azione di legalità?

 È l’uomo che non c’è più, perché ha perso la sua dimensione soprannaturale che solo una vera identità cristiana sa porre al servizio della tanta invocata giustizia sociale. C’è un cristiano smarrito, allineato, confuso, ormai frammento attivo di una società che parte solo da sé stessa e che al di là dei suoi rappresentanti di turno è destinata a cadere sempre più in basso. Tutto questo sarà più pesante se non si ritroveranno le ragioni complete dell’essere comunità cristiana, per le quali tra l’altro l’umanità ha scritto parte della sua storia, anche se di solito sconfessata pubblicamente da tante tristi vicende e discutibili comportamenti quotidiani. Purtroppo parlare di Cristo negli ambienti presidiati dall’uomo potente o meno è semplicemente da pazzi. Si rischia di essere derisi per l’eternità. Non serve per questo mettere in pista nuovi predicatori eccellenti per partecipare ai talk show e duellare con il pensiero corrente. Sarebbe a mio avviso uno spettacolo da baraccone!……..

Segui sul link:

https://www.infooggi.it/articolo/salvare-fretta-il-tempio-cadente-della-societa-odierna/113648

Inserisci un commento

Scroll To Top