In Evidenza

Gli effetti sociali e la crisi di evangelizzazione

InfoOggi.it – Egidio Chiarella - Se la crisi ha colpito l’economia in ogni suo settore; se la società ha dovuto ripensare al suo stile di vita; se ad un tratto si è ricominciato a dare valore alle cose fino ad oggi del tutto snobbate, vuol dire che il cammino intrapreso necessita di una “revisione” ben accurata. L’essenziale è capire l’origine di quanto, negli ultimi dieci anni, ha maggiormente contribuito alla corsa di una larga parte della società, verso un modello sociale figlio di un rinnovato materialismo.

Benedetto XVI

Benedetto XVI

Già negli anni bui della crisi Benedetto XVI scriveva: “…vi è una mentalità che è andata diffondendosi nel nostro tempo e che, rinunciando a ogni riferimento al trascendente, si è dimostrata incapace di comprendere e preservare l’animo umano. La diffusione di questa mentalità ha generato la crisi che viviamo oggi, che è crisi di significato e di valori, prima che crisi economica e sociale. L’uomo che cerca di esistere soltanto positivisticamente, nel calcolabile e nel misurabile, alla fine rimane soffocato” .

Questa riflessione così concreta, veritiera e soprattutto profetica, ci………

Seguii il pezzo su:

http://www.infooggi.it/articolo/crisi-dell-evangelizzazione-ed-effetti-sociali/86245/

Inserisci un commento

Scroll To Top