In Evidenza

Gli attacchi di oggi a Cristo

InfoOggi.it – Egidio Chiarella –  Bisogna nella vita rispettare sia con le parole che con ogni raffigurazione, scritto o immagine oltre chi sta vicino, qualsiasi persona che abbia un certo ruolo e rappresenti la collettività nel suo insieme. Questa forma di riverire l’altro diventa più forte quando è rivolta al mondo religioso.

Cristo che è il simbolo della cristianità nel mondo non può non essere accolto con il cuore e con la mente pieni di gioia; mai nessuno potrà scherzare o millantare su ogni episodio della sua missione in vita o sulla sua crocifissione, subita da innocente per salvare e redimere l’umanità dal peccato. Scrive il teologo:

“Oggi, vivendo in una società soffocata dall’idolatria e dalla universale immoralità, si infanga la Persona di Gesù, volendo attraverso di Lui colpire alcuni uomini di Chiesa che hanno vissuto o vivono senza alcun timore del Signore. Ognuno deve sapere che è peccato gravissimo dire falsa testimonianza o spargere calunnie, non solo con la parola, ma anche con lo scritto, le immagini, le raffigurazioni, i disegni, le vignette o cose del genere”…….

Segui sul link:

https://www.infooggi.it/articolo/gli-attacchi-di-oggi-cristo/118171

Inserisci un commento

Scroll To Top